Alptransit

E’ la più lunga galleria ferroviaria del mondo, due tubi lunghi 57 km sotto il San Gottardo, un nuovo collegamento transalpino che migliora notevolmente le possibilità di viaggio e di trasporto all’interno dell’Europa, una nuova ferrovia di pianura che permette ai treni di viaggiare alla velocità di 250 km/h. Una galleria progettata e realizzata utilizzando tecnologie all’avanguardia per far fronte a problematiche inedite, in particolare a causa della complessa geologia della zona attraversata.

Centinaia di minatori di nazionalità diverse, in particolare tedeschi ed austriaci, si alternano ventiquattro ore al giorno su tre turni. Le condizioni di lavoro sono molto diverse da quelle dei minatori che, alla fine del 1800, scavarono l’attuale galleria ferroviaria: la salute e la sicurezza del personale sono oggi prioritarie. Anche il lavoro è oggi molto diverso, quando la geologia lo permette la maggior parte dello scavo viene realizzato con l’aiuto di un’enorme fresatrice. Dieci metri di diametro, quasi mezzo chilometro di lunghezza: un’astronave che viaggia nel centro della terra, sotto duemila metri di roccia.

Sull’astronave un piccolo equipaggio, una quindicina di uomini responsabili della guida della macchina e di consolidare e completare il lavoro di scavo.

Credits

Concetto e fotografie Roberto Mucchiut

Produzione

Seti New Media for Arts and Culture

Eventi

Nessun evento

Torna su